Pablo Reciclador

Livello di difficoltà

Materiale

  • un vasetto da yogurt
  • un tappo (da crema per capelli o detersivo) di dimensioni più grandi del vasetto
  • un tappo da detersivo o ammorbidente
  • 6 o più tappi da acqua o simili
  • spago
  • un bastoncino o mezza molletta
  • una cannuccia

Strumenti

  • colla gel o colla a caldo
  • scotch colorato o pennarello indelebile per le decorazioni

1.Incolla il tappo largo da crema sul vasetto da yogurt, con la parte interna verso il basso; poi incolla il tappo da detersivo su quest’ultimo, con la parte cava verso l’alto ( meglio se decentrato da una parte).

2.Decora il vasetto con scotch o pennarelli indelebili e trasformalo nel tuo amico messicano Pablo Reciclador.

3.Taglia due pezzetti di cannuccia di circa 3 cm e incollali in posizione divergente come in figura (esattamente lì dove c’è il tappo da detersivo decentrato che hai appena incollato).

4.Taglia un pezzetto di spago e legalo al centro del bastoncino (o della mezza molletta): servirà per legare il gioco a un chiodo o altrove. Taglia poi due pezzi di circa 80 cm di spago, annodali bene alla destra e alla sinistra del bastoncino (o molletta). Infila le altre estremità dello spago all’interno delle cannucce.

5.Se vuoi incolla sul bastoncino la sagoma di una fabbrica, che sarà il nostro centro di Raccolta Differenziata.

6.A questo punto puoi giocare: lega il bastoncino a un chiodo, vedrai che tirando i fili (inseriti nelle cannucce) a destra e a sinistra, Pablo salirà verso l’alto! Mentre hai i fili in tensione chiedi a un compagno di squadra (o alla mamma o fratellino) di inserire i tappi da acqua dentro al cappello (nel tappo da detersivo rovesciato): Pablo Reciclador li porterà su su fino al centro di Raccolta Differenziata… ma tu riuscirai a non farli cadere?

7.Sfida i tuoi amici e aumenta la difficoltà inserendo sempre più tappi nel cappello di Pablo!

Ricorda che puoi buttare nella raccolta della plastica solo gli imballaggi.

Tutti gli altri oggetti di plastica vanno nell’indifferenziato.

Ratatà

Livello di difficoltà

Materiale

  • un tappo di medie dimensione (da latte)
  • un grosso bottone
  • un elastico piatto e resistente
  • un cavetto elettrico sottile (come quello di un caricabatterie del telefono non più funzionante) o uno spago di circa 25 cm

Strumenti

  • pinza fustellatrice per cintura o forbicina a punta fine

1.Fai due fori sullo spessore del tappo con la fustellatrice, su due lati opposti (se non ne disponi aiutati con una piccole forbice).

2.Taglia l’elastico e infilalo prima in un buco del bottone, poi nei due fori del tappo. Quindi stringi forte e fai un nodo dalla parte interna al tappo.

3.Inserisci il cavetto o lo spago in un altro buco del bottone e annodalo bene. Poi fai diversi nodi sul filo a circa 5 cm di distanza uno dall’altro. Il tuo Ratatatà è pronto!

4.È uno strumento che produce un ritmo ipnotizzante, usalo come base per comporre un pezzo, registra rumori della natura e della città, mixa tutto con app per smartphone adatte allo scopo.

Ricorda che puoi buttare nella raccolta della plastica solo gli imballaggi.

Tutti gli altri oggetti di plastica vanno nell’indifferenziato.

Plasticar

Livello di difficoltà

Materiale

  • un tubetto da dentifricio
  • un tappo richiudibile da bottiglietta
  • due tappi di medie dimensione (da latte)
  • due tappi di piccole dimensione (da acqua)
  • uno stuzzicadenti lungo
  • una cannuccia
  • scotch colorato o nastro isolante

Strumenti

  • colla gel o colla a caldo
  • pennarello indelebile a punta fine
  • forbicina a punta fine

1.Sciacqua il tubetto con acqua anche all’interno, asciugalo e fai in modo che riprenda la forma che aveva da pieno, poi richiudilo lasciandolo pieno d’aria. Rivestilo e decoralo con nastri o scotch, secondo la tua fantasia.

2.Apri il tappo richiudibile e disegna una faccia con il pennarello indelebile: lui sarà il tuo pilota!

3.Taglia due pezzetti di cannuccia di circa 3 cm. Incollali su quella che sarà la parte inferiore della tua macchinina alla distanza cui vuoi mettere le ruote: ci faranno da sede per il perno.

4.Taglia due pezzetti di stuzzicadenti da circa 7 cm (ma verifica la larghezza del tuo tubetto e delle tue ruote). Fora i 4 tappi (due medi e due piccoli) al centro, aiutandoti con la punta della forbicina. Inserisci lo stuzzicadenti nella parte interna di un tappo, fallo passare attraverso uno dei due pezzetti di cannuccia che hai incollato, poi inserisci il secondo tappo-ruota. Fai lo stesso con la seconda coppia di tappi.

5.Ricorda che le ruote più grandi dovranno stare dietro, le più piccole davanti.

6.Infine incolla il tappo richiudibile sulla parte superiore della macchinina, laddove vuoi posizionare il pilota. La tua PlastiCar è pronta.

7.Disegna una pista con un gessetto nel cortile o con dello scotch sul pavimento: fai una gara con i tuoi amici!

Ricorda che puoi buttare nella raccolta della plastica solo gli imballaggi.

Tutti gli altri oggetti di plastica vanno nell’indifferenziato.

Catapulta Game

Livello di difficoltà

Materiale

  • un barattolo con tappo. Il tappo è alto almeno 2 cm (nelle immagini è stato usato l'imballaggio della maschera per capelli)
  • una molletta con i lati esterni piatti
  • due elastici piatti e resistenti
  • un tappo di medie dimensione (da latte)
  • ponpon di lana o altri oggetti leggeri (puoi fare le palline con dello scotch)

Strumenti

  • colla gel o colla a caldo

1.Incolla il tappo sulla parte esterna della molletta, dalla parte dell’impugnatura (può sbordare leggermente).

2.Inserisci i due elastici intorno al tappo in modo che siano centrali e paralleli, distanti circa 1,5 cm uno dall’altro. Ora inserisci la molletta facendo in modo se possibile che gli elastici si inseriscano nei fori della molletta: la catapulta è pronta!

3.Inserisci la pallina nel tappo, tieni la base con una mano, prendi la mira e falla saltare..hai fatto canestro?

4.Invita i tuoi amici e sfidatevi: l’obiettivo del Catapulta Game è far entrare quante più palline nell’imballaggio-canestro.

Ricorda che puoi buttare nella raccolta della plastica solo gli imballaggi.

Tutti gli altri oggetti di plastica vanno nell’indifferenziato.

Barchetta

Livello di difficoltà

Materiale

  • 1 flacone o bottiglia
  • 1 flacone shampoo
  • 1 pennarello
  • 1 molletta
  • 2 elastici

Strumenti

  • taglierino
  • squadra da disegno
  • perforatrice per carta

Ricorda che puoi buttare nella raccolta della plastica solo gli imballaggi.

Tutti gli altri oggetti di plastica vanno nell’indifferenziato.

Robot

Livello di difficoltà

Materiale

  • 10 tappi piccoli
  • 8 tappi grandi
  • 1 tappo per la testa
  • 1 flacone
  • cavo o spago
  • cannuccia

Strumenti

  • forbicine appuntite

Ricorda che puoi buttare nella raccolta della plastica solo gli imballaggi.

Tutti gli altri oggetti di plastica vanno nell’indifferenziato.

Proteggi l’ambiente e il mare

La plastica è un materiale con proprietà sorprendenti che dobbiamo saper usare. Per esempio, è resistente ma non è biodegradabile: vuol dire che se la abbandoniamo nell’ambiente ci metterà anche centinaia di anni prima di decomporsi, e potrebbe rompersi in tanti piccoli pezzettini – le microplastiche – che possono essere mangiate per errore dagli animali. La cosa più importante è non abbandonare la plastica nell’ambiente e fare sempre la raccolta differenziata!

Scopri tutti i segreti della plastica

La plastica è un materiale camaleontico con tanti superpoteri. Ha diverse proprietà al tatto e alla vista, può essere leggera, resistente, morbida, trasparente, colorata. È usata per moltissime cose diverse, dagli imballaggi di cibi, giochi e detersivi, agli elettrodomestici, ma anche per creare oggetti tecnologici, costruire edifici e mezzi di trasporto. Andiamo a scoprire tutti i suoi segreti!

32

La plastica:

30

Cosa sono le plastiche termoplastiche?