Pablo Reciclador

Livello di difficoltà

Materiale

  • un vasetto da yogurt
  • un tappo (da crema per capelli o detersivo) di dimensioni più grandi del vasetto
  • un tappo da detersivo o ammorbidente
  • 6 o più tappi da acqua o simili
  • spago
  • un bastoncino o mezza molletta
  • una cannuccia

Strumenti

  • colla gel o colla a caldo
  • scotch colorato o pennarello indelebile per le decorazioni

1.Incolla il tappo largo da crema sul vasetto da yogurt, con la parte interna verso il basso; poi incolla il tappo da detersivo su quest’ultimo, con la parte cava verso l’alto ( meglio se decentrato da una parte).

2.Decora il vasetto con scotch o pennarelli indelebili e trasformalo nel tuo amico messicano Pablo Reciclador.

3.Taglia due pezzetti di cannuccia di circa 3 cm e incollali in posizione divergente come in figura (esattamente lì dove c’è il tappo da detersivo decentrato che hai appena incollato).

4.Taglia un pezzetto di spago e legalo al centro del bastoncino (o della mezza molletta): servirà per legare il gioco a un chiodo o altrove. Taglia poi due pezzi di circa 80 cm di spago, annodali bene alla destra e alla sinistra del bastoncino (o molletta). Infila le altre estremità dello spago all’interno delle cannucce.

5.Se vuoi incolla sul bastoncino la sagoma di una fabbrica, che sarà il nostro centro di Raccolta Differenziata.

6.A questo punto puoi giocare: lega il bastoncino a un chiodo, vedrai che tirando i fili (inseriti nelle cannucce) a destra e a sinistra, Pablo salirà verso l’alto! Mentre hai i fili in tensione chiedi a un compagno di squadra (o alla mamma o fratellino) di inserire i tappi da acqua dentro al cappello (nel tappo da detersivo rovesciato): Pablo Reciclador li porterà su su fino al centro di Raccolta Differenziata… ma tu riuscirai a non farli cadere?

7.Sfida i tuoi amici e aumenta la difficoltà inserendo sempre più tappi nel cappello di Pablo!

Ricorda che puoi buttare nella raccolta della plastica solo gli imballaggi.

Tutti gli altri oggetti di plastica vanno nell’indifferenziato.

Cosa sono le plastiche termoindurenti?